[Gancio] Ruanda, nuova frontiera dell'Europa

csütörtök, 11 május

[Gancio] Ruanda, nuova frontiera dell'Europa

Short url: 

https://squ.at/r/9ecj

Negli ultimi anni si sono susseguiti una serie di interventi dei paesi europei
con l'obiettivo di gestire le migrazioni il più possibile al di fuori dei
confini dell'Europa.

Queste politiche di esternalizzazione delle frontiere hanno l'esplicito intento
di ostacolare con ogni mezzo necessario l'arrivo in Europa delle persone
migranti.

Nel 2019 le Nazioni Unite hanno firmato un nuovo Memorandum di intesa con il
Ruanda, appoggiato e ampiamente finanziato dall'Unione Europea e dall'Italia.

Attraverso il programma Emergency Transit Mechanism (ETM) i rifugiati vengono
prelevati dai lager libici e trasferiti in un centro appositamente costruito in
Ruanda. I programmi ETM non sono una novità assoluta, esite infatti un centro
simile in Niger, ma ultimamente il Ruanda sta stringendo molti accordi
internazionali in materia di migrazioni.

Recentemente il Ruanda è stato al centro dell'attenzione internazionale per
l'apertura a ricevere richiedenti asilo deportati dal Regno Unito, come fatto
negli anni scorsi, dalla Danimarca e da Israele.

Adesso vicino alla capitale Kigali, si trova anche il nuovo centro dell'UNHCR,
dove vengono trasferiti i/le rifugiatə dalla Libia. Il centro ha l'obiettivo di
ospitare richiedenti asilo durante il tempo necessario per valutare la domanda
di asilo e per decidere se attivare il reinsediamento in un paese europeo o
nello stesso territorio ruandese.

Risulta molto chiara, in queste procedure, la volontà dell'Unione Europea di
trattenere all'esterno dei suoi confini le persone in attesa di asilo: da anni
l'Europa, in accordo con le agenzie internazionali, porta avanti politiche di
questo genere.

Ne parliamo giovedì 11 maggio al C.S.O.A. Gabrio con gli avvocati ASGI Marco
Melano e Alberto Pasquero di rientro dal viaggio nel centro di transito ETM in
Ruanda.

L'incontro inizierà venerdì 5 maggio alle 18:30 durante la trasmissione Metix
Flow su Radio Blackout.

Dátum & Idő: 

csütörtök, 11 május, 2023 - 18:30 - 22:00

Fórumtémák: 

  • NO BORDERS
CSOA Gabrio
Via Francesco Millio 42 – Zona San Paolo Antirazzista
10141 Torino
Olaszország

Útvonalak: 

Per raggiungerci si possono utilizzare i seguenti mezzi pubblici: 55 – 56 -58B – 64

Squat: 

Presently squatted

Palestra Popolare “Dante Di Nanni”, L’orto di Walter, GILA, Concerti, Gabrio School of Music, Microclinica Fatih, Distro Zona Bandita, InfoShock, Carovana per il Rojava.

kategóriák: 

  • action/protest/camp / book shop/info shop/library / tanfolyam/workshop / beszélgetés / előadás / (ingyenes) bolt/piac / találkozó / work space/diy

nyitvatartási idő: 

Lunedì, 17.00/19.00, Rudimenti di lotta
Lunedì, mercoledi, venerdi, 19.00/21.00 Boxe
Martedi, giovedi, 18.00/19.00, Crossfit
Martedi, giovedi, 19.30/21.30, Arrampicata
Martedi, giovedi, 20.30/21.30, Autodifesa