[Gancio] ART AGAINST APARTHEID: Decolonize your mind

szombat, 26 március

[Gancio] ART AGAINST APARTHEID: Decolonize your mind

Short url: 

https://squ.at/r/8mi2

<p>26 marzo CSOA Gabrio dalle h17.00<br><br> mostra artistica e asta benefit "decolonizziamo l'arte"<br><br> aperitivo &amp; birrette<br><br> global rally for Palestine <br><br>stay tuned ... <br><br><br>****CALL FOR ARTIST****<br><a target="_blank" href="https://bdsitalia.org/index.php/la-campagna-bds/comunicati/2710-iaw-2022... (english version)<br><br>Ogni anno in tutto il mondo si celebra l'Israeli Apartheid Week, una settimana di eventi organizzati per denunciare l'apartheid israeliana e sostenere la lotta di liberazione del popolo palestinese.<br><br>Il sistema politico militare del governo israeliano ci coinvolge profondamente per diverse ragioni: è il modello a cui anche i paesi occidentali aspirano per quanto riguarda il controllo e la militarizzazione della società, è il fornitore principale dei sistemi bellici che rendono le nostre frontiere luoghi di morte, è un punto di riferimento per le politiche securitarie europee, basate sulla cultura del nemico, sempre in allarme perché il nemico è dietro l’angolo o persino già in casa. Questo è il modello di Israele. Modello vincente, funzionante e perfettamente esportabile.<br><br>Siamo in tantǝ ad opporci a questo modello attraverso numerose lotte politiche: riappropriazione degli spazi, lotta in frontiera e molte altre in un processo collettivo di decolonizzazione dell'egemonia politica occidentale e del dominio capitalistico. <br><br>In quest'occasione vogliamo far emergere la capacità della cultura e dell'arte nel ripensare i rapporti di dominazione, di sfruttamento e di ingiustizia su scala mondiale.<br><br>Sappiamo che non basta avere una coscienza politica per scardinare i meccanismi, anche mentali, di supremazia occidentale: è necessario ancora metterci in discussione come singoli, mettere in crisi il sistema ideologico dominante, decolonizzare le menti e nelle nostre lotte collettive contro l'appropriazione e l'oppressione culturale.<br><br>L'arte ha la capacità di porci davanti ai nostri stessi limiti e di suggerirci nuove alternative (potenti sono state le proteste del 2020 contro il retaggio razzista di molte statue simbolo delle città occidentali o la pratica di sostituzione dei toponimi delle strade italiane da parte dei movimenti femministi).<br><br>Lanciamo questa call artistica per concretizzare il nostro impegno per la Palestina e per l'intersezionalità dell'anti-razzismo, con l'obiettivo di coinvolgere in una riflessione sia le persone che vorranno contribuire inviandoci un'opera che tutte quelle che attraverseranno l'evento del 26 Marzo presso il CSOA Gabrio di Torino.<br><br>Le opere verranno vendute all'asta per sostenere la Om Soleiman Farm, un progetto di agricoltura sostenibile per garantire indipendenza economica e alimentare alla popolazione palestinese. Per lə giovanə palestinesi che animano questo collettivo l'agricoltura è liberazione: è emancipazione dal ricatto di dipendenza dall'economia israeliana, è uno strumento per la ri-apropriazione della terra che ogni giorno viene loro sottratta e occupata (la stessa farm si trova a pochi metri da una colonia illegale) e un atto di ribellione da una società incentrata esclusivamente sul profitto, piuttosto che sulla salute e sull'autodeterminazione.<br><br>COME PARTECIPARE?<br><br>Vi chiediamo di riflettere attraverso le immagini il tema dell' apartheid in Palestina, dell'alleanza politica tra i popoli esistenti, dell'oppressione israeliana e occidentale e delle lotte per la libertà.<br><br>Ogni tecnica è ammessa: grafica, illustrazione, fotografia, tenendo conto che le immagini verranno stampate a colori in digitale.<br><br>Vi chiediamo quindi di inviarci all'indirizzo mail <a href="mailto:bdstorino@inventati.org">bdstorino@inventati.org</a> entro il giorno 21/03/2022:<br><br> un'immagine in PDF in formato A4 per quanto riguarda illustrazioni e grafiche, in formato A5 se scegliete la fotografia.<br>Le opere verranno stampate a colori, pertanto potete sbizzarrirvi, ma l'ideale sarebbe che il file sia in CMYK<br><br>Le opere verranno esposte il 26 Marzo al CSOA Gabrio di Torino e verranno vendute all'asta. Il ricavato verrà mandato al collettivo Om Suleiman Farm<br><br>BDS: CHI SIAMO E COSA FACCIAMO?<br><br>Il BDS è un movimento globale nato con l’intento di sostenere i diritti del popolo palestinese che si oppone ad ogni forma di razzismo, fascismo, sessismo, antisemitismo, islamofobia, discriminazione etnica e religiosa. Nasce aderendo all’appello della società civile palestinese del 2005 promuovendo campagne e iniziative di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro l'occupazione e l'apartheid israeliane, a livello nazionale e locale.<br><br>Gli obietti delle azioni del BDS sono "libertà, giustizia e ritorno":<br><br>Porre termine alla occupazione e alla colonizzazione di tutte le terre arabe e smantellare il Muro;<br>Riconoscere i diritti fondamentali di tutti i cittadini e la piena uguaglianza;<br>Rispettare, proteggere e promuovere i diritti dei profughi palestinesi al ritorno nelle loro case e nelle loro proprietà.<br>Il movimento BDS è sostenuto da moltissimǝ attivistǝ in tutto il mondo e da personaggi come Angela Davis, Naomi Klein, Roger Waters, Ken Loach e moltǝ&nbsp;altrǝ</p>

Dátum & Idő: 

szombat, 26 március, 2022 - 17:00 - 21:00
CSOA Gabrio
Via Francesco Millio 42 – Zona San Paolo Antirazzista
10141 Torino
Olaszország

Útvonalak: 

Per raggiungerci si possono utilizzare i seguenti mezzi pubblici: 55 – 56 -58B – 64

Squat: 

Presently squatted

Palestra Popolare “Dante Di Nanni”, L’orto di Walter, GILA, Concerti, Gabrio School of Music, Microclinica Fatih, Distro Zona Bandita, InfoShock, Carovana per il Rojava.

kategóriák: 

  • action/protest/camp / book shop/info shop/library / tanfolyam/workshop / beszélgetés / előadás / (ingyenes) bolt/piac / találkozó / work space/diy

nyitvatartási idő: 

Lunedì, 17.00/19.00, Rudimenti di lotta
Lunedì, mercoledi, venerdi, 19.00/21.00 Boxe
Martedi, giovedi, 18.00/19.00, Crossfit
Martedi, giovedi, 19.30/21.30, Arrampicata
Martedi, giovedi, 20.30/21.30, Autodifesa